logo

Partito Comunista della Svizzera Italiana | Communist Party (Switzerland)
Pace e multipolarismo: per una nuova cooperazione internazionalista PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Domenica 04 Dicembre 2016 22:12

DICHIARAZIONE CONGIUNTA CON IL PARTITO COMUNISTA ITALIANO

La dissoluzione del campo socialista nell’Europa dell’Est e la conseguente fine della divisione del mondo in blocchi contrapposti non ha affatto portato alla tanto decantata“fine della storia”: il conflitto di classe continua ad agire su più piani: oltre a quello di genere (ancora troppo spesso sottovalutato), esso si sviluppa all’interno dello stato nazionale attraverso la contraddizione capitale-lavoro, così come sul piano internazionale. E’ proprio quest’ultimo, nell’attuale fase storica, ad essere preponderante e vede nello scontro tra i paesi del centro imperialista e i paesi della periferia la sua centralità. Su questo piano i comunisti in modo particolare devono sapersi distinguere con chiarezza.

Leggi tutto...
 
Rinnoviamo l'unità della Sinistra in vista della Nuova Bellinzona PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Martedì 27 Dicembre 2016 18:36
Il Partito Comunista, in occasione delle prossime elezioni della Nuova Bellinzona, annuncia la sua decisione di rinnovare l’alleanza con il Partito Socialista, nel solco di un impegno per i trasporti pubblici, la promozione delle energie rinnovabili e investimenti infrastrutturali a partire dal polo industriale delle officine FFS e a difesa della sanità e dei servizi pubblici.
Leggi tutto...
 
I partiti borghesi sono i primi a non rispettare le (loro) istituzioni PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Venerdì 16 Dicembre 2016 00:02

Dopo il teatrino di ieri che ha visto emergere le forti contraddizioni nel campo borghese, con la bocciatura del Preventivo 2017 figlio della manovra di rientro anti-sociale votata pochi mesi fa, oggi è andata in scena un’altra seduta che si poteva evitare, con la parità di voti sull’emendamento per plafonare a 200’000 franchi i salari più elevati che di fatto ha bloccato la decisione sulla Legge Stipendi. In tal senso il Partito Comunista ritiene che il rispetto delle istituzioni - isituzioni borghesi, per giunta! - preveda che la festa di Babbo Natale in aula la si potesse perlomeno rimandare a lavori ultimati, evitando di far allontanare due deputati dal loro posto.

Leggi tutto...
 
StopLaHausse: solidarietà agli studenti di Ginevra! PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 08 Dicembre 2016 01:31
Nel clima di austerità e maggiore selezione sociale verso cui l'Europa tutta sta da alcuni anni a questa parte tendendo, il rettorato dell'Università di Ginevra (UNIGE) ha deciso di inserire una nuova tassa sulle iscrizioni all'ateneo. Gli studenti, riuniti in assemblea ed occupando lo stabile UniDufour, hanno espresso il loro chiaro rifiuto verso questa ennesima misura antisociale e discriminatoria verso le classi meno abbienti. È solamente a partire da quest'azione che si sono potute aprire le porte a una discussione con il rettorato su tali misure, misure peraltro già bocciate dall'insieme degli organi rappresentati all'assemblea dell'università.

Leggi tutto...
 
Bocciati i loro conti, ora bocciamo anche le loro politiche! PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 14 Dicembre 2016 20:22

Il Partito Comunista tramite il suo deputato Massimiliano Ay ha bocciato un Preventivo 2017 in linea con le misure di austerità in stile Unione Europea, approvate con la manovra di rientro: l’attacco ora sarà ancora più incisivo, e tenderà ad una svolta a destra della politica cantonale, a cui non bastano i tagli che già vengono promossi da anni.

Leggi tutto...
 
« InizioPrec.12Succ.Fine »

Pagina 1 di 2

Created by P-Live. Ticino Top - classifica blog e siti ticinesi